Never say Musalà 2 – Il prigioniero –

Never say Musalà 2 – Il prigioniero –

  Reading time 3 minutes
Ahmad, un temuto signore della guerra a capo di una milizia nell’area devastata da anni di guerra civile a Musalà

Benvenuti a Never say Musalà 2 – Il prigioniero – , il secondo capitolo della sagra, l’evento di softair che ha fatto la storia anni fa. Dopo gli intensi avvenimenti della prima edizione, il comando decise di spostare il quartier generale sul campo, aprendo le porte a una nuova sfida tattica. I partecipanti furono chiamati a difendere il QG, formare pattuglie di Recon/Assault, condurre ricognizioni senza ingaggi e tracciare percorsi strategici sulla carta IGM. La consegna del materiale divenne un momento cruciale, richiedendo massima attenzione. In “Waiting Never Say Musalà”, i partecipanti si immergono in un’esperienza avvincente di softair, dove la precisione e la strategia sono fondamentali per la sopravvivenza. Buona fortuna, operatori!

Il comando ha deciso, dopo gli eventi di “Never Say Musalà 1”, di spostare il quartier generale sul campo alle seguenti coordinate: 33S 0559621 4229649. Raggiungete al più presto il vostro QG, facendo attenzione che durante il percorso potrete incontrare ostili. Appena arrivate al punto predestinato, mettete la zona in sicurezza; il tutto deve essere fatto evitando qualsiasi tipo di ingaggio, tranne che non siate proprio costretti.

Una volta raggiunto e reso sicuro il QG, i compiti da svolgere sono i seguenti:

  • Difendere l’area del QG con 4/5 operatori al massimo.
  • Formare una pattuglia da 8 operatori, che sarà la pattuglia di Recon/Assault.
  • Recarsi con i Recon e accertarsi di cosa sta accadendo alle coordinate 33S 0559314 4230416 (punto Ω) e 33S 0559373 4229533 (punto β). Ci è stato comunicato che è possibile la presenza di una postazione nemica. Il vostro compito è ricognirla in ogni modo e con ogni mezzo a disposizione, evitando qualsiasi tipo di ingaggio.
  • Segnare sulla carta IGM il percorso che la pattuglia effettua per raggiungere il QG dal punto di incontro con Small Viper, e poi per raggiungere il punto Ω.
  • Contraddistinguere la rotta dai rally point (che devono essere almeno 3 durante il percorso e in punti ritenuti opportuni) in modo differente. Segnare quanto è distante il punto dal proprio QG, sia in distanza percorsa che in linea d’aria, riportando anche l’angolazione in gradi rispetto al proprio QG (ES 300 Mt 40° Nord-est).
  • Entro le ore 11:30, mettere tutto il materiale raccolto in una busta chiusa ed impermeabile e posizionarla al punto indicato sulla cartina in blu (Time Zone). Inviare via SMS al 3474018979 la posizione esatta della busta. Comunicazioni accettate entro le ore 11:30.
  • Dopo la consegna, recarsi al punto Ω e procedere con la bonifica della zona, annullando gli ostili con minime perdite. Il QG raccomanda un’operazione stealth.
  • Esfiltrazione alle ore 14:00 alle coordinate 33S 0559038 4229980.

Si richiede la massima attenzione, specialmente durante la fase di consegna. Il QG chiede di comunicare l’esatta posizione della busta entro le ore 11:30. Ogni comunicazione pervenuta dopo tale orario sarà considerata nulla.

Buona fortuna!

IL COMANDO di Never say Musalà 2 – Il prigioniero –

Avatar photo
Leon
https://www.socomrc.it

Sono Alessandro, un appassionato di Soft Air e ex presidente della nostra squadra. Mi piace il Soft Air e sono appassionato di tecnologia. Non vedo l'ora di scendere di nuovo in campo e vivere nuove avventure nel mondo del Soft Air. Vieni a trovarmi anche sul mio canale YouTube https://www.youtube.com/channel/UCDNpy-icLAFdKIyZyF1olIg

Leave a Reply